“Dalla parte del torto”. Ma perché?

“Ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati” (attribuita a Bertolt Brecht) Dalla parte del torto - La voce di chi non ha voce è un’associazione senza fini di lucro che ha lo scopo di promuovere, innanzitutto nelle periferie fisiche e sociali, le buone pratiche d’informazione e comunicazione attraverso le quali diffondere e mettere a rete la conoscenza delle realtà d’impegno sociale, culturale, politico e civico in particolare del volontariato e del Terzo settore, la realizzazione e diffusione di prodotti d’informazione a sostegno di queste realtà, la formazione di giovani operatori dell’informazione e della comunicazione.

Cuore del progetto è Radio DPDT, una web radio i cui microfoni sono aperti 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, a tutte le voci – di associazioni, di comitati, di singole persone – impegnate nel sociale, nella cultura, nel territorio, con un occhio particolare ma non esclusivo su Roma e i suoi Municipi.

All’attività dell’associazione possono partecipare tutte le persone fisiche, le persone giuridiche, le associazioni che ne condividono gli scopi e che si riconoscono nei valori di solidarietà, giustizia, inclusione, valorizzazione delle differenze culturali, filosofiche e di genere, rifiuto di ogni forma di razzismo, di fascismo e di violenza: i valori fondanti alla base della Costituzione della Repubblica italiana e della Dichiarazione universale dei diritti umani.